Outlook è il most client di posta elettronica ampiamente utilizzato nel mondo Windows. Tuttavia, anche i file di dati PST di Outlook sono soggetti a danneggiamento. Perché? Di seguito analizzeremo le ragioni e le soluzioni corrispondenti.

1. Microsoft non fornisce un modo efficace per prevenire il danneggiamento del file PST

Il primo e most importante è che Microsoft non fornisce un modo efficace per prevenire la corruzione, come segue:

  1. Il formato del file PST stesso non ha una funzione anti-corruzione, come un record di ripristino come in WinRAR .RAR formato di archivio o pagina torrent come in SQL Server Database .MDF. Con un record di ripristino o una pagina torrent, quando una parte dei dati è danneggiata, è facile recuperarli e ridurre le possibilità di perdita di dati del 90%.
  2. È facile che il file PST venga danneggiato quando la dimensione del file aumenta e non esiste alcun meccanismo per impedirlo automaticamente. Outlook non utilizzerà più file per archiviare i dati automaticamente quando la dimensione del file è grande. L'utente deve farlo manualmente. E, naturalmente, most degli utenti non se ne accorgerà. L'unica funzionalità correlata in Outlook richiede all'utente di archiviare i vecchi messaggi di posta elettronica, ma questa funzione non presta attenzione alla dimensione del file.
  3. In Outlook, non esiste una funzionalità di backup automatico per il file PST. Se Outlook avesse una tale funzionalità, se un file PST è danneggiato, anche se non può essere ripristinato, è possibile ripristinare una versione precedente del backup, che conterrà most dei dati aggiornati se il backup viene eseguito ogni settimana.
  4. Microsoft fornisce uno strumento gratuito di recupero file PST chiamato scanpst, accompagnato da Outlook. Tuttavia, può solo riparare file PST con piccole corruzioni. Se il danno o la corruzione è grave, scanpst fallirà per most dei casi.

2. Molte persone stanno abusando del file PST:

Outlook è così popolare che ci sono così tante persone che lo usano ogni giorno. E molti stanno abusando del file PST che lo rende incline alla corruzione:

  1. Al giorno d'oggi, a causa dell'aumento delle e-mail e di altri dati personali, la dimensione del file PST aumenta notevolmente. Da diversi GB nei primi giorni a più di 20 GB o addirittura 50 GB. Più grande è il file PST, più facilmente verrà danneggiato. Una buona pratica per gestire dati di grandi dimensioni è suddividerli in diversi file PST più piccoli, ad esempio archiviare vecchi messaggi di posta elettronica in file PST archiviati, per assicurarsi che ogni dimensione del file PST <= 10 GB, invece di utilizzare un file PST molto grande.
  2. Qualcuno spegnerà il computer quando il file PST è ancora aperto da Outlook, il che causerà anche la corruzione.
  3. Qualcuno memorizzerà file PST di grandi dimensioni sull'unità di rete, il che non è consigliato poiché il file PST stesso non è progettato per questo. Ed è facile causare danni quando si accede al file PST tramite la rete.

Informazioni più dettagliate sulle buone pratiche per prevenire la corruzione dei file PST sono disponibili all'indirizzo https://www.datanumen.com/prevent-pst-corruption/

Come riparare i file PST danneggiati:

Se si verifica la corruzione del file PST, prima puoi provare gratuitamente scanpst, poiché è lo strumento ufficiale fornito da Microsoft per riparare i file PST danneggiati ed è gratuito. Se non funziona, puoi provare DataNumen Outlook Repair.

Riferimenti: