Perché DataNumen Exchange Recovery?


vuoto

IL N° 1 NEL TASSO
DI RECUPERO

vuoto

PIÙ DI 10 MILIONI
DI UTENTI

vuoto

20 ANNI DI
ESPERIENZA

vuoto

GARANZIA DI SODDISFAZIONE
AL 100%

Recupera Molto di Più Rispetto alla Concorrenza


Il tasso di recupero è il most criterio importante di un OST recupero e OST al prodotto di conversione PST. Sulla base dei nostri test completi, DataNumen Exchange Recovery ha il miglior tasso di recupero, molto più meglio di qualsiasi altro concorrente sul mercato!

Tasso di Recupero Medio

tabella di confronto

Ulteriori informazioni su come DataNumen Exchange Recovery fuma la concorrenza

Testimonianze dei Nostri Clienti

Interfaccia Estremamente Semplice


Soluzione per i seguenti errori e problemi comuni in Exchange OST Compila il


Solutions

ALTRO


Scarica Gratis100% Sicuro
Acquista OraGaranzia di Soddisfazione al 100%

Caratteristiche principali in DataNumen Exchange Recovery v8.5


  • Supporta Exchange 5.0 fino al 2019.
  • Supporta Outlook da 97 a 2019 e Outlook per Office 365.
  • Assistenza OST file creati da Exchange ActiveSync.
  • Supporto per Windows 95/98 / ME / NT / 2000 / XP / Visa / 7/8 / 8.1 / 10 e Windows Server 2003/2008/2012/2016/2019. Sono supportati entrambi i sistemi operativi a 32 bit e 64 bit.
  • Supporto per recuperare messaggi di posta, cartelle, posts, calendari, appuntamenti, convocazioni di riunioni, contatti, liste di distribuzione, attività, richieste di attività, diari e note in formato OST File. Tutte le proprietà, come oggetto, a, da, cc, bcc, data, ecc., Vengono recuperate.
  • Supporto per recuperare i messaggi di posta in formato testo normale, RTF e HTML.
  • Supporto per il recupero degli allegati, inclusi i documenti e le immagini allegati ai messaggi e incorporati nei corpi HTML.
  • Supporto per recuperare oggetti incorporati, come un altro messaggio, fogli di lavoro Excel, documenti Word, ecc.
  • Gli elementi recuperati vengono salvati e convertiti in file di cartelle personali (PST) a cui è possibile accedere facilmente da Microsoft Outlook e altri client di posta compatibili.
  • Supporto per recuperare gli elementi eliminati nella casella di posta di Exchange, inclusi messaggi di posta, cartelle, posts, calendari, appuntamenti, convocazioni di riunioni, contatti, liste di distribuzione, attività, richieste di attività, diari e note.
  • Supporto per convertire OST in file PST in modo rapido ed efficiente.
  • Supporto per recuperare 2 GB di grandi dimensioni OST File.
  • Supporto per recuperare OST file grandi come 16777216 TB (cioè 17179869184 GB).
  • Supporto per dividere il file PST di output in diversi piccoli file.
  • Supporto per recuperare protetto da password OST sono supportati sia la crittografia comprimibile che la crittografia alta (o la migliore crittografia). Il OST il file può essere recuperato anche se non hai la password.
  • Supporto per generare file PST fissi in formato Outlook 97-2002, formato Outlook 2003-2019 e formato Outlook per Office 365.
  • Supporto per recuperare OST dati di file da file VMWare VMDK (disco macchina virtuale) non danneggiati o danneggiati (*. vmdk), file VHD (disco rigido virtuale) di Virtual PC (*. vhd), file Acronis True Image (*. tib), Norton Ghost file (*. gho, * .v2i), file di backup di Windows NT (*.bkf), File immagine ISO (*. Iso), file immagine disco (*. Img), file immagine CD / DVD (*. Bin), file Alcohol 120% Mirror Disk File (MDF) (*. Mdf) e file immagine Nero (* .nrg).
  • Supporto per riparare e convertire OST file su supporti danneggiati, come dischi floppy, Zip dischi, CDROM, ecc.
  • Supporto per riparare e convertire un lotto di file OST File.
  • Supporto per trovare e selezionare il file OST file da riparare sul computer client.
  • Supporto per salvare il file PST recuperato in qualsiasi posizione, comprese le unità collegate alla rete riconosciute dal computer locale.
  • Può essere utilizzato come strumento di analisi forense del computer e strumento di rilevamento elettronico (o e-discovery, eDiscovery).
  • Supporta l'integrazione con Windows Explorer, così puoi riparare un file OST file con il menu di scelta rapida di Windows Explorer facilmente.
  • Supporta l'operazione di trascinamento della selezione.
  • Supporta i parametri della riga di comando (prompt di DOS).

Scarica Gratis100% Sicuro
Acquista OraGaranzia di Soddisfazione al 100%

utilizzando DataNumen Exchange Recovery convertire OST in file PST


Guarda il video tutorial (Versione completa)

Quando si verifica un disastro sul server Microsoft Exchange, ad esempio arresti anomali del server, danneggiamento del database del server e così via, la cartella offline di Exchange (.ost) sul computer client contengono ancora i messaggi di posta e tutti gli altri elementi dell'account di posta di Exchange. Puoi usare DataNumen Exchange Recovery per convertire il file OST file in file PST in modo che i dati all'interno dei file siano accessibili in Microsoft Outlook.

Inoltre, quando si verificano vari errori e problemi con OST file, come danneggiamento dei dati, errori di sincronizzazione, eliminazione di e-mail per errore, 2 GB di grandi dimensioni OST problema di file, ecc., puoi sempre usare DataNumen Exchange Recovery per recuperare i dati da OST file e convertirli in formato PST.

Start DataNumen Exchange Recovery.

DataNumen Exchange Recovery

Attenzione: Prima di convertire il file OST file con DataNumen Exchange Recovery, chiudi tutte le altre applicazioni che potrebbero accedere o modificare il file OST file. Inoltre, chiudi Microsoft Outlook.

Seleziona il OST file da convertire:

Seleziona File di origine

Puoi inserire il file OST direttamente il nome del file o fare clic su Navigare per sfogliare e selezionare il file. Puoi anche fare clic su Trova per trovare il file OST file da convertire sul computer locale.

Se conosci la versione di Outlook del file source OST file da riparare, quindi puoi specificarlo nella casella combinata Seleziona Formato accanto alla casella di modifica del file di origine, i formati possibili sono Outlook 97-2002, Outlook 2003-2010 e Outlook 2013-2019 / Office 365. Se lasci il formato "Determinato automaticamente", DataNumen Exchange Recovery eseguirà la scansione della sorgente OST file per determinarne automaticamente il formato. Tuttavia, questo richiederà più tempo.

DataNumen Exchange Recovery salverà i dati convertiti come un nuovo file in formato PST di Outlook in modo da poter utilizzare Microsoft Outlook per aprire e vedere gli oggetti convertiti. E per impostazione predefinita, il nuovo nome del file è xxxx_recovered.pst, dove xxxx è il nome dell'origine OST file. Ad esempio, per la fonte OST File Source.ost, il file convertito predefinito sarà Source_recovered.pst. Se desideri utilizzare un altro nome, selezionalo o impostalo di conseguenza:

Seleziona File di destinazione

È possibile inserire direttamente il nome del file convertito o fare clic su Navigare per sfogliare e selezionare il file convertito.

È possibile selezionare il formato del file PST convertito nella casella combinata Seleziona Formato accanto alla casella di modifica del file convertito, i formati possibili sono Outlook 97-2002 e Outlook 2003-2019 / Office 365. Se lasci il formato "Determinato automaticamente", DataNumen Exchange Recovery genererà il file PST convertito compatibile con Outlook installato sul computer locale.

Clicca su Start Recupero pulsante, e DataNumen Exchange Recovery sarà start conversione dalla sorgente OST file in un file PST. Barra di avanzamento

Barra di avanzamento

indicherà l'avanzamento della conversione.

Dopo il processo di conversione, se i dati possono essere convertiti correttamente, vedrai una finestra di messaggio come questa:

Casella di messaggio di successo

Ora puoi aprire il file PST convertito con Microsoft Outlook e vedere gli oggetti convertiti. notare che DataNumen Exchange Recovery proverà a mettere gli oggetti convertiti nelle loro cartelle originali. Tuttavia, per lost e oggetti trovati, verranno recuperati e inseriti in cartelle speciali come Recovered_Group1, Recovered_Group2, ecc.

Altre Informazioni


DataNumen Exchange Recovery 8.5 è stato rilasciato il 28 gennaio 2021

  • Spagnolo, francese, tedesco, italiano, portoghese, russo, giapponese, coreano e cinese semplificato.
  • Correggere alcuni bug minori.

DataNumen Exchange Recovery 7.8 è stato rilasciato il 10 dicembre 2020

  • Controlla automaticamente gli aggiornamenti del prodotto.
  • Aggiornamento automatico all'ultima versione.
  • Correggere alcuni bug minori.

DataNumen Exchange Recovery 7.6 viene rilasciato il 31 ottobre 2020

  • Migliora il tasso di recupero.
  • Correggere alcuni bug minori.

DataNumen Exchange Recovery 7.5 viene rilasciato il 19 agosto 2020

  • Migliora le prestazioni.
  • Migliora l'interfaccia utente.
  • Elimina gli oggetti inutili.
  • Correggere alcuni bug.

DataNumen Exchange Recovery 7.2 è stato rilasciato il 21 giugno 2020

  • Migliora la compatibilità della versione a 64 bit.
  • Correggere alcuni bug.

DataNumen Exchange Recovery 7.1 è stato rilasciato l'8 febbraio 2020

  • Migliora le prestazioni di recupero.
  • Migliora il tasso di recupero.
  • Riduci la memoria utilizzata nel processo di ripristino.
  • Correggere alcuni bug minori.

DataNumen Exchange Recovery 6.9 viene rilasciato il 3 ottobre 2019

  • Migliora la funzione di ricerca.
  • Correggere alcuni bug minori.

DataNumen Exchange Recovery 6.8 viene rilasciato il 8 luglio 2019

  • Elimina le incoerenze nel file PST corretto.
  • Riprogettare il motore di recupero batch.
  • Supporto per salvare il registro di recupero batch.
  • Correggere alcuni bug.

DataNumen Exchange Recovery 6.5 è stato rilasciato il 24 gennaio 2019

  • Supporta Exchange Server 2019 e Outlook 2019.
  • Rimuovi automaticamente gli oggetti inutili.
  • Migliora la precisione del recupero.
  • Migliora la velocità di recupero.
  • Correggere alcuni bug.

DataNumen Exchange Recovery 6.0 è stato rilasciato il 12 novembre 2018

  • Migliora il recupero per file di grandi dimensioni.
  • Fornire più controlli sul registro di ripristino.
  • Correggere alcuni bug.

DataNumen Exchange Recovery 5.6 viene rilasciato il 21 settembre 2018

  • Migliora l'interfaccia utente.
  • Correggere alcuni bug.

DataNumen Exchange Recovery 5.5 è stato rilasciato il 28 aprile 2018

  • Supporta Exchange Server 2016, Outlook 2016 e Office 365.
  • Migliora le prestazioni della versione a 64 bit.
  • Correggere alcuni bug.

DataNumen Exchange Recovery 5.0 viene rilasciato il 29 luglio 2015

  • Supporta Outlook a 64 bit.
  • Supporto per recuperare blocchi di dati non validi.
  • Supporto per controllare se ripristinare cancellato, nascosto o lost e oggetti trovati.
  • Supporto per correggere l'errore "Impossibile spostare gli elementi" in OST File.

DataNumen Exchange Recovery 4.5 è stato rilasciato l'12 giugno 2014

  • Supporto per recuperare Outlook 2013 OST File.
  • Correggere alcuni bug.

DataNumen Exchange Recovery 4.0 è stato rilasciato il 29 aprile 2014

  • Supporto per recuperare OST dati di file da file VMWare VMDK (disco macchina virtuale) non danneggiati o danneggiati (* .vmdk), file VHD (disco rigido virtuale) di Virtual PC (* .vhd), file Acronis True Image (* .tib), Norton Ghost file (* .gho, * .v2i), file di backup di Windows NT (*.bkf), File immagine ISO (* .iso), file immagine disco (* .img), file immagine CD / DVD (* .bin), file MDF (Alcohol 120% Mirror Disk File) (* .mdf) e file immagine Nero (* .nrg).
  • Correggere alcuni bug.

DataNumen Exchange Recovery 3.5 è stato rilasciato il 20 gennaio 2014

  • Migliora la velocità di recupero.
  • Riduci il consumo di memoria durante il processo di ripristino.
  • Correggere alcuni bug.

DataNumen Exchange Recovery 3.0 viene rilasciato il 12 agosto 2010

  • Migliora le prestazioni del motore di recupero.
  • Migliora il rilevamento degli errori e il meccanismo di elaborazione.
  • Migliora la barra di avanzamento per riflettere accuratamente i progressi del recupero.
  • Supporta Microsoft Exchange 2010 e Outlook 2010.
  • Correggere alcuni bug minori.

DataNumen Exchange Recovery 2.5 è stato rilasciato il 24 marzo 2010

  • Migliora la velocità di scansione e ripristino.
  • Riduci il consumo di memoria durante il processo di ripristino.
  • Impedire di recuperare i contenuti duplicati nel processo di ripristino.
  • Supporto per recuperare più proprietà di un oggetto in batch.
  • Supporto per recuperare e convertire proprietà multivalore.
  • Migliora la compatibilità sui sistemi Windows 9x.
  • Migliora la compatibilità della GUI.
  • Correggere alcuni bug minori.

DataNumen Exchange Recovery 2.0 è stato rilasciato il 29 dicembre 2008

  • Riscrivi l'intera applicazione.
  • Supporta Microsoft Windows Vista.
  • Supporta Microsoft Outlook 2007 e Exchange 2007.
  • Risolto il bug nell'elaborazione di messaggi di grandi dimensioni.

DataNumen Exchange Recovery 1.1 è stato rilasciato il 10 novembre 2006

  • Migliora la precisione del recupero.
  • Supporta diversi metodi di ripristino avanzati.
  • Correggere alcuni bug minori.

DataNumen Exchange Recovery 1.0 viene rilasciato il 1 gennaio 2006

  • Strumento potente per recuperare archivi offline di Microsoft Exchange orfani o danneggiati (.ost) File